Parlare con gli animali ci rende intelligenti!

Parlare con gli animali ci rende intelligenti!

Pensate di sembrare dei pazzi, e vi nascondete quando si tratta di fare due chiacchiere con i vostri animali?? Non fatelo! Ecco come parlare con gli animali ci rende intelligenti.

Ecco io, se le cose stanno così come vi dirò, dovrei essere un genio. Io do un nome alle piante, alle auto, alla macchina del caffè, alla lavatrice…e ovviamente parlo con il mio cane. O meglio forse, dovrei ammettere che il più delle volte io parlo anche per lui, così da rendere più vivace la conversazione. Mi immagino un botta e risposta, e lo faccio ad alta voce, lontana da occhi indiscreti. Una sera d’estate però, in campagna, non sono riuscita a trattenermi, e uno di questi discorsetti mielosi con il cane, l’ho fatto senza rendermene conto, sotto gli occhi increduli di tutta la mia famiglia. Ci parlate anche voi, ne sono certa, non nascondiamoci dietro un dito. Ma dovete ammettere che è una cosa difficile da capire per chi un cane non ce l’ha. 

Perciò, prima di puntare il dito su noi petlovers, permettetemi di sottolineare che parlare con gli animali, non è solo un comportamento umano normale: secondo il professor Nicholas Epley dell’ Università di Chicago, parlare con gli animali è segno di grande intelligenza. Venghino signori venghino!

Parlare con gli animali e l’antropomorfizzazione:

Secondo Epley, gli esseri umani sono l’unica specie in grado di antropomorfizzare. In parole povere, siamo gli unici a possedere questa forma di intelligenza “avanzata” che ci permette di proiettare pensieri umani, emozioni umane e volti umani anche laddove non esistono. Vi è mai capitato per esempio,  di riconoscere un volto in una nuvola o su un sasso? Appunto! Insomma il professore pensa che questa capacità di antropomorfizzazione, oltre ad essere un “effetto collaterale” dell’essere umano, è anche un indicatore di maggiore intelligenza sociale.

Questa poi è bella, prendiamoci una rivincita. Nicholas Epley ritiene inoltre che quelli che parlano ai loro animali domestici sono stati il più delle volte etichettati (in maniera inappropriata) come stupidi o infantili: in realtà è proprio questa capacità a rendere unica la nostra intelligenza e il nostro “essere umani”. E’ una buona cosa quindi, una capacità unica e che andrebbe celebrata. Poi, oh, se un professore universitario ci dice che siamo dei geni, non possiamo che prenderlo in parola!

Foto Pinterest.com 
Daria de Stena

Posted by
admin

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

UA-61191989-1